coccinella - collage

"In una storia, l'emozione di essere"

di Ludovica Papirri

Si dice che i giovani di oggi colgano solo la superficialità del mondo, che siano materialisti e privi di idee. Eppure, nel 2017, c'è ancora qualcuno che si dedica all'arte della scrittura, che trova rifugio in essa e che si emoziona per la sua profondità. Saranno anche semplici ragazzi dai jeans strappati e dalle felpe ampie , magari simili al primo impatto, ma ognuno unico nel suo essere e nel suo modo di scrivere. C'era chi tremava con il foglio fra le mani ed il microfono dinanzi, chi era emozionato nel leggere la sua storia alla platea. C'è chi ha raccontato di principesse e boschi incantati e chi di astronauti nello spazio. Hanno utilizzato la loro fantasia ed il loro tempo per riempire di inchiostro nero un foglio bianco, donando ai loro desideri utopici un pizzico di realtà. Semplici ragazzi, sì, ma capaci di emozionare.

Vai alla pagina dedicata per la cronaca della serata e il saluto della Prof.ssa Filomena Armillotta

Seguici su Facebook

Statistiche

Contatore siti

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

Albo on line

albo on line

 

Scansiona il QR Code

icona qr code

Go to top